La Pugilistica e Albarella, la nascita del connubio

  •  
  •  
  •  
  •  

Giugno si avvicina e si avvicina il 7. In quel giorno, infatti, si terrà la conferenza stampa di presentazione del Secondo Trofeo Isola di Albarella. Noi siamo in trepidante attesa e, se qualcuno di voi se lo fosse perso, di sotto vi riportiamo alcuni stralci di quello che è stato il primo evento a livello organizzativo. La presenza è stata alta e la sinergia magnifica. Unire il nostro nome a quello dell’Isola ci riempie di responsabilità ed orgoglio, consci, sempre, che non ci si sceglie mai per caso.

Il primo trofeo Isola di Albarella

La location è quella, meravigliosa, dell’Isola di Albarella. La splendida isola privata, di proprietà del Marcegaglia Hotel & Resort sorge all’interno del Parco Regionale del Delta del Po e già solo per questo merita una visita. La strada che porta all’ingresso è un luogo meraviglioso da percorrere lentamente ammirandola in tutta la sua bellezza. E’ proprio in questo scenario che la Pugilistica Rodigina terrà la prossima riunione di pugilato. Il Primo Trofeo Isola di Albarella, la data è quella del 30 giugno 2018, alle ore 21.

Pugili in allenamento ad Albarella

La collaborazione con l’isola è nata qualche tempo fa. I maestri della prestigiosa scuola di pugilato rodigina hanno già avuto modo di far saggiare agli ospiti della struttura quanto sacrificio ci sia dietro un allenamento di pugilato. Sono stati infatti due gli eventi di preparazione alla riunione del 30 giugno. Sono stati coinvolti gli atleti della pugilistica e gli ospiti dell’isola. Due allenamenti sulla spiaggia che hanno visto la partecipazione di oltre 40 persone per sessione. Due bellissimi momenti di sport ed aggregazione che fanno supporre una proficua collaborazione tra i vertici della palestra e quelli di Albarella.

L’isola è già ampiamente attrezzata per lo sport. Oltre al running, che si può praticare in totale libertà e sicurezza, sono presenti spazi per il tiro con l’arco, l’equitazione, il diving. Sabato scorso si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’evento presso l’Hotel Capo Nord, situato all’interno dell’Isola. Alla presentazione del “Primo Trofeo Isola di Albarella”. Erano presenti : Fulvio Badetti, direttore commerciale e marketing del Gruppo Marcegaglia Hotel & Resort, Rossano Cantelli, direttore Generale Isola di Albarella, i Maestri Castellacci, Pizzardo e Brancalion per la Pugilistica, insieme ai dirigenti Enrico Schiesaro e Michele Brusaferro.

Gli incontri e i protagonisti

Quest’ultimo ha preso i primi contatti con Rossano Cantelli. Che dice : “E’ stato facile dire di si, ci siamo sentiti un paio di mesi fa, e quando mi ha parlato di quello che rappresenta il pugilato mi sono soffermato a riflettere, soprattutto sul messaggio positivo che sarebbe passato ai giovani”. “La disciplina ed il rispetto per l’avversario, da sempre punti cardine di questo sport, hanno fatto in modo che potesse nascere quello che ci aspettiamo possa diventare un nuovo punto di riferimento per lo sport nell’Isola.”

Pugili in allenamento ad Albarella

E’ stata poi la volta del maestro Cristiano Castellacci che all’inizio, ci ha tenuto a raccontare l’allenamento della settimana precedente. “Un allenamento di questo genere, in spiaggia, è emozionante da vedere. Le maglie nere della palestra che corrono su e giù per la spiaggia e boxano creano un effetto veramente molto bello. Abbiamo cercato il massimo per questo Primo Trofeo Isola di Albarella, perchè la location lo meritava tutto.”

Nove gli incontri previsti per sabato prossimo e due le regioni che si sfideranno. Veneto ed Emilia Romagna. Saranno quattro i pugili che difenderanno i colori della Pugilistica Rodigina : Nicolò Castellacci (categoria junior), Kay Chieregato (categoria youth), Ba Aruna (categoria senior), Traorè Assan (categoria senior). Due i match di elite previsti ed in uno dei due ci sarà la medaglia di bronzo della Nazionale Italiana ai Giochi del Mediterraneo. Tra le palestre coinvolte in Emilia Romagna la storica e prestigiosa palestra “Le Torri”.