Il secondo trofeo di pugilato Isola di Albarella

  •  
  •  
  •  
  •  

La collaborazione tra l’Isola di Albarella e la Pugilistica Rodigina prosegue più forte che mai. Visto il clima isolano, verrebbe da dire : col vento in poppa. Oggi abbiamo presentato ufficialmente la seconda edizione del Trofeo Isola di Albarella. Come vi abbiamo raccontato, la collaborazione è nata lo scorso anno ed è senza dubbio frutto di una sinergia di pensiero e del modo similare di vedere lo sport come mezzo di inclusione.

Il futuro di domani

Abbiamo iniziato così un percorso che ci ha portato a dedicare una grande attenzione ai bambini, con corsi di prepugilistica per le età che vanno dai 6 ai 12 anni. I piccoli pugili sono seguiti da una preparatrice atletica professionista, laureata in scienze motorie che, attraverso il gioco, imparano a conoscere al meglio il proprio corpo. Gli esempi continuano con i campionati di gym-boxe dove un atleta disabile ha combattuto (prima volta in Italia) contro un atleta normodotato. E che dire di Valentina, prima atleta rodigina donna, che sale sul ring e vince?

Gli esempi sono tanti e d’altronde, i partner e le collaborazioni sono e sono state tutte di primissimo piano. Già Albarella dona un lustro grandissimo alla nostra palestra ma come dimenticare, ad esempio, la piazza a nostra disposizione in aprile in collaborazione con la Rovigo Half Marathon? La più grande competizione agonistica di podismo della provincia e la Pugilistica per la prima volta insieme a celebrare una splendida giornata di sport.

Il secondo trofeo Isola di Albarella

E così quest’anno quella che l’anno scorso era stata una prima (e magari timida) dimostrazione di cosa voglia dire la noble art, diventa una vera e propria scuola di pugilato. La partecipazione è aperta, gratuitamente, a tutti gli ospiti ed i proprietari presenti in Isola. Un modo unico per divertire e divertirsi oltre che per avvicinarsi ad uno sport fatto di sacrificio ma che sa anche regalare emozioni uniche. Il direttore Generale dell’Isola di Albarella, ing. Mauro Rosatti, così si esprime : “I nostri valori: passione per gli ospiti, eccellenza, innovazione e miglioramento continuo si sposano sicuramente con quelli di Pugilistica Rodigina, con la quale la collaborazione è nata spontanea”.

Altri elogi che ci hanno fatto molto piacere vengono dall’assessore regionale allo sport Cristiano Corazzari e dal delegato provinciale Coni Lucio Taschin.
Il primo : “Ritengo lodevole l’iniziativa come veicolo di promozione di uno sport sano come il pugilato, ancora di più in considerazione della splendida location dell’Isola di Albarella“. Taschin si rammarica per la mancata presenza alla conferenza stampa : “Spiace non essere presente per precedenti impegni presi. Ad Albarella (che con lo sport ha sempre avuto un ottimo feeling) la Pugilistica sta facendo una gran cosa per lo sport rodigino e polesano in generale“.

La scuola di pugilato si terrà:
Il 22.6.2019 dalle 10.00 alle 12.00 presso il Centro Sportivo
Il 23.6.2019 dalle 10.00 alle 12.00 presso il Centro Sportivo
Il 29.6.2019 dalle 10.00 alle 12.00 presso il Centro Sportivo
Il 30.6.2019 dalle 10.00 alle 12.00 presso il Centro Sportivo
Il 13.7.2019 dalle 10.00 alle 12.00 presso il Centro Sportivo
Il 14.7.2019 dalle 10.00 alle 12.00 presso il Centro Sportivo
Il 20.7.2019 dalle 10.00 alle 12.00 presso il Centro Sportivo
Il 21.7.2019 dalle 10.00 alle 12.00 presso il Centro Sportivo
Il 27.7.2019 dalle 10.00 alle 12.00 presso il Centro Sportivo
Il 28.7.2019 dalle 10.00 alle 12.00 presso il Centro Sportivo

Le lezioni verranno tenute dai Maestri della Pugilistica Rodigina Carlo Brancalion, Enrico Pizzardo e Cristiano Castellacci, affiancati dalla preparatrice atletica Manuela Galuppo.

Per poter soggiornare in Isola, così abbinando anche una piacevole vacanza, si potrà chiamare direttamente: Nicoletta Zanettin 0426/332609, oppure scrivendo a: nicoletta.zanettin@marcegaglia.com